fbpx
Grassi e oli nell’alimentazione del cavallo
27 Ottobre 2021

Il benessere delle articolazioni del cavallo

articolazioni del cavallo

Le articolazioni del cavallo sono costruzioni complesse e piuttosto delicate. Le unità che le compongono come cartilagini, legamenti, capsule articolari e tessuto osseo, devono lavorare in modo solidale per resistere alle sollecitazioni e agli impatti col terreno. Vediamo insieme di scoprire qualcosa in più per mantenere la loro normale funzionalità.

Perché la cartilagine articolare è la componente più importante delle articolazioni del cavallo?

Ogni struttura che compone l’articolazione del cavallo è coinvolta nella corretta funzionalità dell’articolazione e di conseguenza nel mantenimento della sua integrità. La cartilagine in particolare è fondamentale: fino a quando si mantiene trofica, elastica e ricoperta da una superficie levigata, è in grado di assorbire le sollecitazioni delle andature veloci e di resistere agli attriti senza subire lesioni.

Degenerando, la cartilagine perde le tipiche proprietà elastiche e diventa ruvida in superficie, aprendo la porta a gravi processi degenerativi che coinvolgono in breve tempo le altre strutture.

Quando bisogna prendersi cura delle articolazioni del cavallo?

La salute delle articolazioni, fin dai primi momenti della crescita, influenza direttamente il benessere generale del cavallo e le sue prestazioni agonistiche. In nessun periodo della vita del cavallo sportivo le articolazioni possono essere considerate al riparo da processi degenerativi.

Le fasi più problematiche per le articolazioni del cavallo sono rappresentate dall’accrescimento, dagli allenamenti e dalle competizioni. In questi momenti critici è razionale cercare di proteggere le articolazioni del cavallo con specifici mangimi complementari studiati e formulati e da esperti in nutrizione equina. Nei puledri, durante il periodo dell’addestramento, i fabbisogni di crescita e di lavoro si sovrappongono. È in questo momento che il puledro, lasciato il paddock, inizia a svolgere un’attività di sollecitazione delle articolazioni. Per questo è consigliato l’utilizzo di un mangime complementare in pellet che soddisfi questi fabbisogni e che contenga anche 5000 mg/kg di Glucosamina e di Metilsulfonilmetano (MSM) come Training.

Quali sono le sostanze utili a sostenere il benessere delle articolazioni del cavallo?

Diversi trial clinici confermano l’utilità della somministrazione orale di Glucosamina che partecipa alla formazione della cartilagine articolare, dei tendini e dei legamenti e, se somministrata regolarmente, permette un aumento della motilità articolare e una riduzione dei fenomeni di sofferenza. La Glucosamina solfato, è uno zucchero amminico assorbito dall’intestino solamente nella forma solforata ed interviene nella sintesi dell’acido ialuronico. La biodisponibilità di Glucosamina regola quindi la biosintesi di acido ialuronico.

Il cavallo è in grado di produrre Glucosamina a supporto delle articolazioni?

Nelle articolazioni del cavallo, la Glucosamina prodotta per via endogena diminuisce con l’invecchiamento, il che comporta nel medio termine una conseguente perdita di turgore, elasticità e idratazione della cartilagine a causa della ridotta quantità di acido ialuronico prodotto. Uno studio dimostra che la forma solfato di Glucosamina è più assorbibile e risulta più efficace della Glucosamina cloridrato.

I minerali servono per sostenere la funzionalità delle articolazioni nel cavallo?

Per formare e proteggere le articolazioni, minerali come Rame e Manganese sono elementi di fondamentale importanza. Il Manganese aiuta il cavallo a sviluppare e riparare il collagene ed è importante come cofattore nella sintesi di Glicosaminoglicani (GAG) e acido ialuronico. Inoltre, interviene nella riparazione e manutenzione della cartilagine ed è coinvolto anche come cofattore nella formazione del collagene.

L’MSM è utile solo per sostenere le articolazioni del cavallo anziano?

L’MSM è un composto organico contenente zolfo.  Lo zolfo è coinvolto nella sintesi del collagene e della cheratina, indispensabili per la formazione di tendini e dei legamenti. Ma lo zolfo è utile per tutti i cavalli sportivi in quanto partecipa alla sintesi del glutatione, una sostanza disintossicante capace di fornire a rene e fegato l’energia per metabolizzare le tossine prodotte durante l’esercizio fisico.

Come interviene il Condroitin Solfato nel benessere delle articolazioni del cavallo?

Il Solfato di Condroitina è un normale costituente della cartilagine e quando somministrata per via orale è in grado di influenzare il metabolismo sia della cartilagine sia normale che usurata. La sua funzione è quella di mantenere l’elasticità cartilaginea e contrastarne la degradazione dovuta all’usura. Studi dimostrano che per avere un effetto benefico deve essere somministrata unitamente alla Glucosamina, in questo modo migliora apprezzabilmente la mobilità articolare.

Quali sono le proposte di Equiplanet per il mantenimento della normale fisiologia delle articolazioni del cavallo?

1) Joint Flex Plus

Joint Flex Plus è un mangime complementare contenente Glucosamina solfato (15%), MSM (30%) e Condroitinsolfato (10%), sostanze fondamentali che intervengono direttamente nella sintesi di componenti delle cartilagini articolari, oltre a manganese e antiossidanti come la vitamina C. Joint Flex Plus si dimostra particolarmente utile nei cavalli adulti in intensa attività fisica.

2) Artro Gag

Il periodo dell’accrescimento e dell’addestramento è un momento di particolare stress articolare per il puledro poiché inizia a svolgere un lavoro a cui non è abituato. Artro Gag è un mangime complementare contenente Glucosamina solfato (50%), MSM (30%), manganese, rame e antiossidanti, consigliato nei puledri e nei giovani cavalli. Per questo che nella sua formulazione è stato additivato anche della Lisina, uno degli aminoacidi essenziali e limitanti per il cavallo, utile per sostenere e nutrire le articolazioni durante lo sviluppo dell’apparato osteo-cartilagineo.

3) MSM 99

I cavalli anziani, i cavalli da scuola, con particolare rigidità articolare necessitano di una fonte di zolfo che possa coadiuvarli nella normale funzionalità non solo articolare, ma anche respiratoria e gastroenterica. MSM 99 è il mangime semplice di elezione per il cavallo anziano per permettergli di affrontare il lavoro quotidiano contribuendo al benessere dell’apparato osteocartilagineo.

In presenza di un’attività fisica di importante, è indispensabile mettere a disposizione dell’organismo una quantità sufficiente delle sostanze che stimolano la formazione della cartilagine.

Cicli periodici di mangimi complementari contenenti Glucosamina, MSM e Condroitin solfato sono utili per sostenere le articolazioni del cavallo e promuovere la longevità atletica. Per ulteriori informazioni contattaci scrivendo a info@equiplanet.it

Seguici su Instagram e Facebook.

Bibliografia

  • Plasma Concentration of Glucosamine and Chondroitin Sulfate in Horses after an Oral Dose. Courtney Ann Welch MS, 2012
  • How exercise influences equine joint homeostasis. Nikae C.R. te Moller, 2017
  • The Effect of Glucosamine and Chondroitin on Stressed Equine Cartilage Explants. R.S. Harlan, 2012
  • Oral Treatment With a Glucosamine-Chondroitin Sulfate Compound for Degenerative Joint Disease in Horses: 25 Cases. R. Reid Hanson, 1997
  • The role of glucosamine and chondroitin sulfate in treatment for and prevention of osteoarthritis in animals. Kirsten M. Neil, 2005
  • An Analysis Of Glucosamine And Chondroitin Sulfate Content In Oral Joint Supplement Products. David W. Ramey, 2002
  • Effects of glucosamine hydrochloride and chondroitin sulphate, alone and in combination, on normal and interleukin-1 conditioned equine articular cartilage explant metabolism. J. E. Dechant, 2005
  • Effects of Oral Glucosamine and Chondroitin Sulfates Supplementation on Frequency of Intra-articular Therapy of the Horse Tarsus Martha R. Rodgers, 2006
  • Methylsulfonylmethane: Applications and Safety of a Novel Dietary Supplement. Matthew Butawan, 2016
  • Methylsulfonylmethane is effective against gastric mucosal injury. K Amirshahrokhi, 2017
  • The Effect of Supplemental Lysine and Threonine on Growth and Development of Yearling Horses. P. M. Graham, 1994
  • Comparison of pharmacokinetics of glucosamine and synovial fluid levels following administration of glucosamine sulphate or glucosamine hydrochloride. M. Meulyzer, 2008
0